Disinfestazioni

Il controllo delle diverse specie di insetti volanti si distingue in modo significativo a seconda che si intenda difendere una struttura o un’area esterna. Nel primo caso devono essere messe in opera tutte le misure di tipo preventivo atte ad evitare, per quanto possibile, la penetrazione all’interno delle strutture di questi infestanti. Nel secondo caso si devono ricercare e ridurre al minimo tutte quelle situazioni che possono in qualche modo favorire il richiamo e lo sviluppo degli infestanti.


Le zanzare rappresentano importanti vettori patogeni per l’Uomo e per gli animali.


La zanzara tigre (Aedes albopictus), sconosciuta in Europa fino a pochi anni fa, è sicuramente la specie più temibile.


Le sue punture, prevalentemente su gambe e caviglie, sono molto virulente e possono protrarsi per giorni.


COME COMBATTIAMO LE ZANZARE


Esistono due tipi di lotta contro le zanzare: larvicida e adulticida. Con la prima si eliminano le larve con prodotti biologici o chimici; requisito essenziale è la conoscenza del tipo di zanzara infestante. Con la seconda, lotta adulticida, si abbattono le zanzare con prodotti chimici o naturali, distribuiti con atomizzatori specifici.


Maggiori risultati si ottengono combinando la lotta larvicida con la lotta adulticida, nel periodo primaverile-estivo.


Le azioni “fai da te” possono essere inadeguate e dannose per l'ambiente.